Stupire ad ogni costo

Cosa non si è disposti a fare per cogliere l’attenzione del pubblico?

E’ ciò che si sarà chiesto lo stilista Simon Porte Jacquemus che, in risposta a questo dubbio amletico, ha trovato come soluzione quella di spogliare e avvolgere nel cellophane una modella che ha fatto sfilare in “passerella”. Il tutto è avvenuto il 26 febbraio scorso presso un impianto natatorio parigino dove lo stilista ha catturato l’attenzione della stampa, dei blogger e gli addetti ai lavori della moda internazionale.

Il risultato lo si evince dall’espressione dello stilista al termine della manifestazione (guarda le foto su questo link).

Ciò che mi resta difficile capire è lo stupore e l’attenzione che questo evento di per sé ha scatenato, se non derivanti dal fatto che uno si potesse domandare, dopo aver visto la sfilata: “ma quel copripelle è in vendita o è solo una provocazione?”

Si può dire anche “Basta!”; non c’è bisogno di acclamare operazioni d’immagine di questo tipo solo perché “diverse ad ogni costo”. Ma poi, diverse da che? Non è una novità che qualcuno ogni tanto si svegli e dica: “metto a tette all’aria qualche modella, forse stupisco un po’ di addetti ai lavori”. Bé, se questo è l’ingrediente segreto per far parlare di sé, evviva la novità e il segreto! Allora siamo davvero arrivati a raschiare il fondo del barattolo. Il problema è che quando uno è già in fondo rischia solo di strisciare e, ciò che striscia, a mio modo di vedere, sono la creatività e la cultura, l’eleganza e la fantasia. Lo stilista, in questo caso, “resta in piedi”, sorridente, soddisfatto, con i suoi calzoncini corti e il suo cappellino; gli manca solo un palloncino in una mano e un gelato nell’altra. Lui ha un solo pensiero in testa che però emerge chiaramente dall’espressione del suo volto: “ma guarda come ho preso per il culo questa gente. E pensare che quel pezzo di cellophane lo volevo pure buttar via”.

Link correlati:

Annunci

Lascia un Commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...