Schwarzenegger, da re del bodybuilding a improbabile giocatore di ping pong

Ho visto… Arnold Schwarzenegger nello spot della birra Bud Light che verrà trasmesso in occasione del Super Bowl NFL 2014.

Gigioneggia, il “ragazzo”…

Me lo ricordavo in palestra a pompare, alle prese con i Terminator o nella veste di oratore motivazionale alle conferenze in cui manager di tutto il mondo accorrono per assistere alle sue oratorie. Me lo ricordavo con il mitra in mano a sparare ai cattivi di turno, me lo ricordavo col sigaro in bocca, a fare il Governatore della California o come divo di Hollywood…

Ma così proprio no… No, per favore, no.

Lo spot:

Arnold Schwarzenegger

Arnold Schwarzenegger
Arnold Schwarzenegger

Anche se in passato Arnold ci aveva abituati, noi fans della vecchia quercia austriaca, a sortite strane di questo tipo. Volete qualche esempio?

Pur considerandolo un personaggio estremamente eclettico e dal grande carisma, personalmente preferisco di gran lunga questa versione di Arnold, o Schwarzy per gli amici.

Annunci

2 thoughts on “Schwarzenegger, da re del bodybuilding a improbabile giocatore di ping pong

  1. Riccardo Saldarelli 20 gennaio 2014 / 13:27

    ancora una volta hai colpito nel segno! ma lasciami dissentire un pò: il Nostro dimostra, a mio avviso, proprio nello spot incriminato una illimitata capacità di raggiungere il top in ogni settore che voglia toccare… in questo caso autoironia … fatte queste considerazioni e vista soprattutto per l’ennesima volta la scena da CONAN direi che è pronto per la Casa Bianca, anche se sembrerebbero esistere alcuni impedimenti di tipo anagrafico …………

    • Stefano Saldarelli 20 gennaio 2014 / 13:47

      Da quando Arnold ha concluso l’incarico di Governatore della California, ha cercato di “re-inventarsi” per il mondo del cinema, cercando di trovare un nuovo stile più consono alla sua età e più interessante per un target di pubblico più giovane. Devo dire che per adesso non è che ci sia riuscito benissimo e questo spot è un ulteriore balzo verso la ricerca di una propria immagine per un pubblico sempre più esigente. In questo particolare caso ha cavalcato lo stile delle commedie che hanno contribuito a renderlo celebre, tipo I GEMELLI, JUNIOR, UNA PROMESSA E’ UNA PROMESSA e anche IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI dove apparve in un cammeo per pochi minuti, pur sempre in modo ironico e fuori dalle righe. In questo spot più che essere ironico rasenta il ridicolo e, come sai, lo dice uno che su Arnold, oramai, “ha acquisito di diritto la possibilità di esprimersi come vuole”. 🙂

Lascia un Commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...