Semplice e dolce come Martino

Ho visto… il povero Martino che tentava di andare in bicicletta ma poi è caduto. O chissà perché?

Ho_Visto_CoseMa che ha fatto di male Martino per avere un nonno così fetente? Gli “insegna” ad andare in bicicletta in mezzo alle galline e sui ciottoli. Sfido poi che Martino batte la boccata.

Dedicato a tutti quelli che sui ciottoli ci vanno con la mountain bike. Dedicato a chi ha ancora quella cicatrice sul ginocchio procurata durante uno dei tanti tentativi di imparare ad andare in bicicletta. Dedicato a chi aveva le rotelline alla bici ed era convinto di saper andare in bicicletta. Dedicato a chi ha tentato di far tornare il sorriso al proprio figlio caduto dalla bici con un abbraccio, un bacio e un sorriso… altro che formaggio. Dedicato a quei nonni che prima di far andare il nipote tra galline e ciottoli in bicicletta ci pensano un po’.

Lo spot:

Il povero Martino con il nonno fuori di testa:

Martino

Quel Mulino mi preoccupa

Ho visto… un Mulino “in festa” dove gli ospiti sono tristi e dismessi. Oibò!

Ho_Visto_CoseMi preoccupa un po’ la situazione.

“Favolosi questi abbracci”, dice sommessamente la voce fuori campo dello spot Mulino Bianco. Si sente proprio tutto l’entusiasmo che prova nel dire questa frase. Quasi paragonabile all’energia che potrebbe avere nel chiedere al proprio medico di famiglia un certificato per malattia.

Poi, le due attrici protagoniste dello spot vengono inquadrate. Sono ad una festa, ma non devono averglielo fatto sapere. Una delle due assaggia il biscottino, l’altra la osserva con una certa invidia, come se a lei non toccasse la razione. Quella col biscottino sembra stia uscendo da una brutta crisi personale. E’ lì, le hanno detto che le avrebbe fatto bene stare in mezzo ad un po’ di gente. L’altra, probabilmente, è la badante o l’infermiera. Osserva come reagisce la sua assistita. “Sì, sì, è brava, guarda come mangia il biscottino da sola”, penserà.

Mulino Bianco - Spot 2014 - "Abbracci"
Mulino Bianco – Spot 2014 – “Abbracci”

Il look “agreste” dovrebbe caratterizzare le due signore dando l’idea di campagna, anche se sembra più un look suggerito da un consulente di moda che deve aver lavorato da H&M, lo stesso che veste anche Antonio Banderas, di sicuro. Certo è che i capelli delle due attrici non contribuiscono a rendere giustizia ai nobili intenti della nota azienda produttrice di biscotti. Esprimono tutto ma non l’idea di festa, a meno che il concetto di festa non si sia già consumato col mugnaio, di cui sopra, all’interno del fienile…

La festa non deve essere stata un gran successo. A confermarlo non sono solo le espressioni delle due tipe, lo si evince anche dall’affluenza di persone che sono intervenute. La ripresa dall’alto della pista da ballo non lascia molti dubbi. E’ quasi vuota.

Mulino Bianco - Spot 2014 - "Abbracci"
Mulino Bianco – Spot 2014 – “Abbracci”

“E… che bello il Mulino in festa”, altra frase pronunciata fuori campo in chiusura dello spot, forse dalla “badante”, che incalza, cercando di tirare su la poveretta alla quale, probabilmente, le stiamo ancora chiedendo troppo; non si deve essere rimessa del tutto.

Lo spot:

Dedicato a chi vorrebbe vincere una settimana indimenticabile “nel Mulino in Festa” ma è un po’ preoccupato…