Napapijri a Prato. Dal freddo del Circolo Polare Artico alla calda notte pratese.

Giovedì 11 luglio 2013, quinta edizione della sfilata “Imbastire un Sogno. Cucire un’Idea”, promossa da Confartigianato, patrocinata da Comune e dalla Provincia e sostenuta col contributo della Camera di Commercio di Prato.

Prato – Piazza del Duomo – domani a partire dalle 21:30, si svolgerà l’attesa sfilata di moda “Imbastire un Sogno. Cucire un’Idea” all’interno del secondo appuntamento dei “giovedì dello shopping a Prato“. L’evento nell’evento che sicuramente catalizzerà l’attenzione del pubblico, sia di quello più attento e appassionato al mondo delle griffe e della moda in generale,  sia quello che attende con piacere, nella propria città, eventi in grado di animare a festa le piazze.

Studenti di scuole di moda e di sartoria attraverso questa esperienza arricchiranno il loro percorso formativo mostrando le proprie creazioni su una passerella prestigiosa. John Malkovich sarà presente attraverso la sua collezione uomo che sfilerà in modo originale indossata da modelle. Aziende del territorio presenteranno i propri prodotti di punta acquistabili nella stessa serata o nel corso dei giorni successivi all’interno degli stessi esercizi commerciali. Tutto questo si alternerà giovedì sera nella meravigliosa Piazza del Duomo di Prato nel corso della sfilata che offrirà uno spettacolo di creazioni artistiche e di moda meritevoli di attenzione. Un appuntamento in grado di offrire una visione d’insieme sullo stato di salute della creatività e del senso di “fare impresa” a Prato attraverso iniziative concertate a cui lavorano in sinergia più parti. Un bellissimo esempio di collaborazione.

PFP Store, rivenditore esclusivo Napapijri per Prato, porterà sul palco una collezione di grande valore e importanza per numero e diversità di capi presentati. E’ il primo vero appuntamento ufficiale con la città che permette a Francesco Paoletti, titolare dello Store pratese, di presentarsi al pubblico nell’ambito di una serata evento. Dal tempo libero alla moda mare passando per gli accessori e l’abbigliamento sportivo uomo e donna sarà possibile ammirare prodotti che permettono di esprimere al meglio la personalità di ciascuno con una particolare attenzione alla qualità, cura e originalità nei particolari.

Nato alla fine degli anno ’80 dalla Green Sport Monte Bianco di Aosta, oggi Napapijri rappresenta uno dei maggiori brand di moda internazionale caratterizzato da un progetto ben preciso che ha permesso di collocare  i prodotti di questa azienda all’interno di un immaginario che richiama a sfide estreme e avventurose. Dal 2004 Napapijri appartiene ad un network internazionale che distribuisce nel mondo più di 100 marchi.

Grazie al successo ottenuto Napapijri ha progressivamente ampliato la propria offerta arricchendola con capi di abbigliamento e accessori per ogni stagione che soddisfano ampiamente i gusti e le necessità di ogni fascia d’età offrendo sempre comfort ed eleganza in chiave sportiva.

PFP Store è Napaijri a Prato e la sfilata di giovedì 11 luglio è l’appuntamento di punta di questa stagione che si colloca in pieno periodo di Saldi. Nel corso della serata, tra i vari capi di abbigliamento e accessori che sfileranno in passerella, saranno presentati:

lo Zaino VOYAGE SNED in varie colorazioni

Voyage_Sned_Napapijri_Prato10

la giacca uomo in lino, fresca e leggera ASPER LINEN,

ASPER LINEN CAPISPALLA
ASPER LINEN CAPISPALLA

la Giacca donna, comoda e di grande vestibilità ALBA LINEN,

ALBA LINEN CAPISPALLA
ALBA LINEN CAPISPALLA

la pratica, capiente e resistente borsa donna SPORTA 12

SPORTA 12 - borsa
SPORTA 12 – borsa

e i costumi mare uomo VERNON

Costume mare uomo VERNON
Costume mare uomo VERNON

e donna VIRGINIA

Costume donna VIRGINIA
Costume donna VIRGINIA

A questo punto non resta che attendere la sfilata di domani e poi fare un salto al PFP Store per toccare con mano e provare i prodotti visti sfilare in passerella. Eccovi l’appuntamento da segnarvi in agenda: “Imbastire un Sogno. Cucire un’Idea– Prato, giovedì 11 luglio 2013, Piazza del Duomo  a partire dalle 21:30

Nota: i marchi appartengono ai legittimi proprietari. Foto prodotti Napapijri, riferimento sito web Napapijri Italia.

Link di approfondimento:

 

Due date da segnare sul calendario. Un ambo perfetto per il PFP Store.

Un vecchio detto popolare recita: “Chi ha tempo non aspetti tempo” e sicuramente Francesco Paoletti lo conosce molto bene. Le iniziative messe in campo  nel mese di luglio dal giovane imprenditore pratese, titolare del PFP Store, ruoteranno attorno a due serate evento da segnare sul calendario.

Logo PFP Store - Rivenditore esclusivo per prato del brand Napapijri
Logo PFP Store – Rivenditore esclusivo per prato del brand Napapijri

La prima che ci attende è legata alle aperture dei negozi del centro il giovedì sera. Il prossimo 4 luglio dalle 21.00, sarà possibile visitare il PFP Store fino alle 24:00. Durante la serata il negozio si presenterà al pubblico in una veste particolare. L’evento prenderà il nome di “The Independence Day“, sia per la coincidenza con la festa americana, giorno in cui negli USA si commemora l’adozione della dichiarazione di indipendenza, sia come manifesto contro la negatività e la crisi del momento che ci investe un po’ tutti. Una sorta di: “rimbocchiamoci le maniche e diamoci da fare”, ognuno come può ma facciamolo adesso.

La serata del 4 luglio sarà in stile “american graffiti” con musiche e atmosfere che evocheranno il viaggio e la sportività, elementi che legano PFP Store al brand Napapijri.

Non solo atmosfere ma anche sconti per tutti coloro che si presenteranno presso lo Store dalle 21.00 alle 23.00. In queste tre ore sarà possibile acquistare i prodotti Napapijri a prezzi davvero convenienti e, cosa davvero eccezionale,  lo zainetto VOYAGE SNED a soli 30 Euro (prezzo di listino 50 Euro). Un accessorio bello, utile, comodo e resistentissimo da usare durante le prossime vacanze, nel tempo libero, a scuola o in qualunque altro momento. E’ un’occasione da non perdere anche perché il Voyage Sned non è un prodotto solitamente soggetto a sconti e saldi. Un gesto concreto del PFP Store in linea con il manifesto della serata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Parlavamo di grandi appuntamenti in luglio e non poteva mancare quello tradizionale con la sfilata in piazza Duomo che si terrà giovedì 11 e che vedrà in passerella, tra i protagonisti della serata, anche il PFP Store con le nuove linee Napapijri. Una serata da non perdere per la nutrita presenza di elementi esclusivi pensati per creare un evento di moda e spettacolo unico nel suo genere. Per PFP Store sarà anche una sorta di debutto pubblico che lo vedrà protagonista al di fuori del proprio negozio. Un modo intelligente per andare incontro alla gente, per presentare e presentarsi.

Allora non vi resta che segnare sul calendario il 4 luglio, presso il PFP Store in Via Cairoli 47 dove si svolgerà la serata “The Indipendence Day” e il giorno 11 luglio in Piazza del Duomo con la sfilata PFP Store e Napapijri.

Link correlati:

Tornano a Prato “i giovedì sera” con i negozi aperti e tante iniziative in città

E finalmente Prato torna ad animarsi anche di sera. Dal 4 luglio fino al 25 sarà possibile effettuare compre tra le vie del centro fino alle 24 potendo approfittare di offerte esclusive proposte per l’occasione dai vari esercenti.


Dopo il grande successo della notte bianca che si è tenuta lo scorso 8 giugno a Prato, la città laniera replica, anche se attraverso una veste diversa, grazie a quattro appuntamenti che si svolgeranno al chiaro di luna.

In rete si trovano varie info sull’argomento. A seguire vi riassumo gli eventi che caratterizzeranno i 4 giovedì sera nel mese di luglio a Prato.

Piazza del Comune, Prato Italia
Piazza del Comune, Prato Italia (Photo credit: FlavioCDC)

I giovedì sera di Prato non saranno solo all’insegna dello shopping ma offriranno anche musica, cantanti, teatro, mostre e una grande sfilata di moda che si terrà in Piazza del Comune l’11 Luglio. Evento che coinvolgerà diverse realtà commerciali locali e le scuole di moda pratesi che vedranno raggiungere l’apice del loro percorso creativo mettendo in mostra i loro lavori su una passerella prestigiosa, incorniciata dalla bellissima piazza del Comune di Prato.

Altro importante evento del giovedì sera, pur se non proprio in centro a Prato, è con Simone Cristicchi che sarà in concerto il 18 Luglio alle 21:30 presso l’Anfiteatro del Centro Pecci. Una variante allo shopping che comunque tende a valorizzare l’intera città e attrarre persone anche da altri comuni della Toscana.

Simone Cristicchi
Simone Cristicchi (Photo credit: Wikipedia)

Giovedì 25 Luglio alle 21:30 al Palazzo Datini potrete assistere allo spettacolo teatrale di Stefano Massini, con Giulia Aiazzi e Martina Vianovi dal titolo “Il pranzo abbondante”. Un viaggio nella Toscana medioevale tra aneddoti, dissapori, ricette di cucina e personaggi illustri come Dante Alighieri e Gemma Donati, impegnati nei preparativi del loro fidanzamento.

Fino al 31 luglio presso la Biblioteca Lazzerini sarà possibile visitare la mostra “GIOIELLI DI CARTA – Ordine e disordine del mondo nei libri antichi di monsignor Lazzerini”. Documenti, libri rarissimi, raccolti da Monsignor Lazzerini durante la sua vita. Gli orari della Biblioteca Lazzerini sono i seguenti:  il lunedì dalle 14:00 alle 20:00. Dal martedì al venerdì dalle 9:30 alle 20:00 e il sabato dalle 9.30 alle 14:00. Coloro che sono interessati alla mostra possono approfittare il giovedì sera per recarsi in Centro accedere alla Biblioteca Lazzerini, vedere la mostra e dopo le 20:00 trattenersi per un apericena o cena in uno dei tanti locali di Prato per poi darsi alla shopping fino alla mezzanotte Un modo intelligente per arricchire la mente e lo spirito unendo una meravigliosa esperienza culturale allo shopping del giovedì sera.

Non finisce qui… se siete a giro per Prato a far compre e volete approfittare per vedere una bella mostra fotografica andate al Cassero Medievale presso il quale sono esposte Cento foto di Federico Berti che ritraggono luoghi e persone catturate dall’obiettivo di Berti durante i suoi viaggi in India. Per quei pochi che ancora non sanno dov’è il Cassero Medievale, “vi ci porto io”. Cliccate qui.

Altro appuntamento culturale da inserire nei vostri giovedì sera a Prato è una visita alla Saletta Valentini in Via Ricasoli. Qui fino al 31 luglio, è possibile ammirare due splendide tavole del 1300-1400 e monete originali del periodo angioino appartenenti a collezionisti pratesi. Il titolo della mostra è “PRELUDIO D’ORO”.

Per gli appassionati di aria d’opera e di operette, canzoni napoletane e canti popolari il giovedì sera pratese vi regala momenti di grande interesse. Presso lo spazio espositivo di via Firenzuola, a due passi dal Duomo, potrete assistere a 4 appuntamenti in musica di cui, per ulteriori approfondimenti, vi consiglio di visitare questo link.

Prato_by_nightConcludendo, credo che Prato stia dando dei segnali forti per cercare di emergere dalla crisi ma più che altro da uno status mentale di “pochezza” che a mio avviso, purtroppo, eventi politici ed economici del momento ci stanno abituando a vivere con una sorta di rassegnazione. E’ bene uscire da questa “cappa di grigiore” e comunicare al mondo che Prato c’è e che vuole mostrarsi in tutto il suo splendore.

Con questo concludo invitando tutti i pratesi a partecipare il più possibile a questi eventi che la città offre.

Ai non residenti estendo l’invito. Venite a Prato. E’ una città che non è abituata a gridare ciò che fa ma ha tanto da offrire. Cominciate a scoprirla iniziando dai giovedì sera del mese di luglio.

NOTA: Se qualcuno volesse contribuire, rettificare, aggiungere informazioni utili in merito ai giovedì sera pratesi lo può fare inviandomi una mail o un messaggio tramite il modulo sottostante. Sarò ben lieto di arricchire questa agenda di proposte. La città è nostra e merita farla conoscere!!!

Link di approfondimento:

 

Saatchi & Saatchi firma la campagna pubblicitaria del MA

MA….Non è un dubbio ma una certezza.

E’ l’acronimo col quale viene indicato il Museo Statale di Architettura di Mosca che quest’anno ha affidato alla nota agenzia Saatchi & Saatchi la campagna pubblicitaria per la promozione dei beni architettonici russi che prende il nome: “Scopri tutta la storia”.

L’intento del museo è quello di invitare il pubblico a scoprire le opere del patrimonio architettonico russo attraverso uno sguardo più attento in grado di spingersi oltre la mera osservazione delle facciate degli edifici storici.

Illustrazione prodotta dalla Saachi & Saachi per il MA
Illustrazione prodotta dalla Saachi & Saachi per il MA

L’agenzia di comunicazione ha ideato una campagna pubblicitaria davvero efficace attraverso la quale vengono proposti sviluppi “immaginifici” di alcuni edifici storici russi. Il messaggio è prevalentemente di tipo visivo, basato su illustrazioni che riproducono cattedrali, teatri e università che mettono a nudo le proprie fondamenta, proponendo all’occhio dell’osservatore una parte probabilmente ancor più ricca e interessante di quella esposta in superficie. Come per l’iceberg che mostra solo un 15% circa del suo aspetto, nascondendo la maggior parte della propria massa sott’acqua, anche gli edifici storici russi mostrano il loro “lato nascosto” offrendo una visione di se stessi nuova e ricca di particolari. Un’interpretazione simbolica e di grande efficacia che grazie alla grafica riesce a mettere perfettamente in evidenza ciò che va oltre la facciata, nel vero senso del termine.

Le illustrazioni sono suggestive e ricche di dettagli. L’agenzia pubblicitaria non si è soffermata a proporre una sola chiave di interpretazione grafica dei soggetti rappresentati ma ha magnificamente proposto una serie di illustrazioni, anche del medesimo edificio, ognuna caratterizzata da un modo diverso di rappresentarlo passando dall’illustrativo – fotorealistico al geometrico – progettuale. Così facendo le immagini spiazzano l’osservatore offrendogli soluzioni estetiche diverse ma tutte accomunate dallo stesso messaggio visivo che mette al centro l’architettura russa e un lato meno noto di ogni edificio.

E’ il caso di dire che il concetto di “lato oscuro dell’architettura” in questo caso assume un significato quantomai positivo. Non me ne voglia Dart Fener.

 

Ulteriori approfondimenti: