C’era una volta la superstrada con i cartelli blu. L’autopalio che fu…

Ho visto… una superstrada, lunga, lunga, che una volta aveva la segnaletica di colore blu. Un giorno la strega dei Troll arrivò e in un batter d’occhio, per magia, colorò tutti i cartelli di verde. Così, quella storia, ebbe inizio…

Ho_Visto_CoseLa gente del posto mormorava, perché? Di cotale cambiamento, un motivo non c’è. Il blu, in fin dei conti, era un colore gradito e non occorreva cambiarlo con un gesto del dito. Ricordava il cielo, il mare e le stelle e scongiurava da mille gabelle. Era bello, bello davvero ma non siamo in via dei matti al numero zero.

E la strega dei Troll fece l’incantesimo, cominciando dal primo cartello fino al centesimo. Non più blu ma diventaron verdi ed ella esclamò: “Vedrai quanti soldi perdi!” Quella strada lunga, lunga, lunga, presto per molti si trasformerà in una giungla. Non più liberi di percorrerla in su e all’ingiù ma costretti a pagare sempre di più.

Ma perché far questo, se poi percorrendola, nessuno fa presto. Stretta la strada, per nulla larga è la via, paga piccino, altrimenti l’auto ti portano via.

Era bello, bello davvero, fin che è durata pareva vero. Ora che son verdi e nessun reclama, datti pace e caccia la grana.

nuovocartello_autopalio

Dedicato a chi ha pensato di trasformare la storica Autopalio (Firenze – Siena) da superstrada a qualcosa simile ad un’autostrada. Ancora non ci sono notizie certe in merito all’inserimento di pedaggi autostradali per poterla percorrere ma è evidente che le trasformazioni in atto lasciano supporre tali intenzioni.

Approfondimenti:

Annunci

5 thoughts on “C’era una volta la superstrada con i cartelli blu. L’autopalio che fu…

  1. Massimiliano 21 gennaio 2014 / 12:42

    E’ fantastica nevvero? Massa è a Pontremoli, Pistoia tipo all’Abetone… e… meraviglia delle meraviglie… Pisa schiaccia e sostituisce Volterra installandosi nell’entroterra perché ne aveva abbastanza di Livorno hahaha

  2. Massimiliano 21 gennaio 2014 / 12:17

    Il pedaggio viene addebitato a chi esce dalla A1 a Firenze Impruneta, che vada o meno a Siena (credo 1 euro?!). Tuttavia, questa sigla A RA 3 non si può guardare! Ma quando è successa questa cosa terribile? Ufff

    • Stefano Saldarelli 21 gennaio 2014 / 12:32

      Ho i parenti che abitano a Colle di Val d’Elsa e loro stessi mi hanno detto che questi cartelli sono spuntati nel giro di pochissimi giorni. Credo intorno a dicembre. Io gli ho visti il 31 dicembre mentre mi recavo, appunto, a Colle.

      • Massimiliano 21 gennaio 2014 / 12:34

        Io sono maniaco di questo genere di notizie, infatti son già su wikipedia e scopro che è denominata Ra3 nientemeno che dal 2001 è classificata autostrada dal 1964, con conferma di colorazione e denominazione nel 1999, ma i cartelli appaiono verdi solo oggi a causa di.. Mancanza fondi! Tutto regolare, insomma. Tranne il manto stradale…

Lascia un Commento, grazie!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...